Chi corregge i nostri testi in tedesco?

Heinz Hug

Ho cominciato a occuparmi di redazione e revisione di testi per conto di TRANSLATION-PROBST  ancora quando ero docente di tedesco e storia della civiltà presso la Facoltà di Scienze Applicate di Zurigo. Ora sono pensionato e ho molto tempo da dedicare a questa interessante attività. Mi occupo ancora di lingua, anche se non più di teorie e modelli come quando ero docente. Ora lavoro esclusivamente in ambito pratico e precisamente con testi di vario tipo che trattano gli argomenti più svariati.

A volte mi stupisco di quanto l’attività universitaria sia lontana dalla realtà quotidiana, tuttavia quest’antitesi fra teoria e pratica, proprio in ambito didattico è una contrapposizione  senza possibilità di soluzione.

Ora, mentre mi occupo di correggere o redigere un testo, vedo solamente persone concrete davanti a me: da una parte chi ha scritto i testi e dall’altra chi li legge. Conosco bene le esigenze e i desideri degli uni e degli altri: i testi devono essere corretti e comprensibili e devono avere un determinato effetto sul destinatario. In questo lavoro i miei fondamenti di linguistica, che un tempo insegnavo ai miei studenti, risultano certamente utili, soprattutto le conoscenze sulla stilistica funzionale e pragmatica, tuttavia ora mi servo più di un’analisi linguistica fondata sul concreto utilizzo della lingua.

Mi sono sempre occupato intensamente di letteratura e ancora oggi continuo a farlo, ma nel mio lavoro di correttore/redattore devo mettere da partequesto aspetto della lingua, ma non del tutto: in effetti anche nella correzione/revisione di testi tecnici si può trovare l’aspetto giocoso. Gioco, ad esempio, con l’espressività della lingua e faccio attenzione ai suoni che utilizzo. Naturalmente in questo senso ho più libertà, quando lavoro su testi scritti di mio pugno. Sono un redattore/revisore piuttosto tradizionalista, non amo la lingua poco colta di oggi che si può leggere ovunque e che usa a tutti i costi frasi mal costruite. Vivacità, chiarezza e comprensibilità si possono ottenere anche utilizzando una lingua che si riconosce in una determinata tradizione e che conserva i propri elementi fondamentali.

Cari Saluti

Heinz Hug

  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...