Le novità di SDL nel meeting di Zurigo

Il meeting di SDL sulla tecnologia linguistica è stato un evento straordinario per tutti gli utenti SDL. Una delegazione del Dipartimento Language Technologies si è recata a Zurigo per presentare le ultime novità firmate SDL. Particolare attenzione è stata riservata a Trados Studio 2011, una versione profondamente rielaborata e molto più flessibile rispetto a Trados Studio 2009. Grazie a un contratto Premium con SDL presto TRANSLATION-PROBST SA passerà a Trados Studio 2011 e al nuovo MultiTerm 2011, presentato durante il meeting.

Sempre nella stessa occasione è stato presentato anche SDL OpenExchange, sorprendentemente poco noto ai presenti. OpenExchange offre agli utenti freeware, sviluppato  da tutti quanti gli utenti SDL, che completano i loro prodotti SDL con interessanti e utili applicazioni. Un’altra anteprima è stata la presentazione di Studio GroupShare. Grazie a questo software più traduttori e revisori contemporaneamente possono prendere parte con estrema facilità al processo traduttivo.

Ma SDL non si è accontentata solamente di presentare i prodotti di punta della gamma, infatti ha voluto anche offrire ai propri ospiti l’assaggio delle migliori specialità culinarie dell’Hotel Zürichberg, in una splendida location con vista panoramica sulla città e sul lago di Zurigo. Una giornata ben riuscita sotto ogni punto di vista, di cui essere grati a SDL.

Uniformità nella terminologia aziendale

Grazie a SDL-Trados e MultiTerm il nostro dipartimento terminologico è in grado di uniformare velocemente la vostra terminologia aziendale, utilizzandola in modo efficiente nei vostri testi e nelle vostre traduzioni. Per questo motivo da gennaio 2010 TRANSLATION-PROBST SA figura fra i primi cinque maggiori Language Provider svizzeri che collaborano con SDL Trados e MultiTerm.

  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...