Archivio

Archivio per marzo 2012

Relazione sul corporate language e la terminologia

28 marzo 2012

Un’immagine dice più di mille parole – un buon testo è come un film

Qual è l’utilità del corporate language, da dove nasce la terminologia e qual è la differenza fra corporate language e corporate wording? SDL, il leader di mercato nell’ambito della traduzione assistita, ha organizzato una Best Practice Conference per agenzie di traduzione a Basilea. Roman Probst, CEO di TRANSLATION-PROBST SA è stato invitato dall’organizzatore per presentare ai manager di alcune agenzie di traduzione svizzere una relazione sull’importanza della terminologia nell’ambito del corporate language. Dopo un’introduzione di carattere generale sui temi del corporate language e della terminologia, Roman Probst ha sottolineato il valore del lavoro terminologico per le agenzie di traduzione, spiegando che il corporate language si sviluppa partendo dai principi guida dell’azienda, e arriva passo dopo passo fino alla singola applicazione e alle relative regole.

Il procedimento è impegnativo, ma fondamentalmente semplice: si individuano i principi guida della filosofia aziendale, e si dà loro ”il giusto tono”. A partire dal tono si sviluppa lo stile – i mezzi stilistici sono strumenti che armonizzano il tono col suono. Tutto questo vale per lo slogan pubblicitario e il titolo di testa, la telefonata e la comunicazione, le lettere e gli opuscoli, le mail e le relazioni, internet e intranet, il testo di diffida e il discorso sull’azienda dopo il lavoro.

Una strategia di corporate language ben progettata comporta diversi vantaggi per l’azienda. Uno specifico design del prodotto, ma anche un determinato stile linguistico e la scelta del lessico di un’azienda consentono al clienti di identificarsi immediatamente con l’azienda stessa; il caso della marca di culto FREITAG, un fedele cliente di TRANSLATION-PROBST SA, ne è una chiara dimostrazione. Parole chiavi uniformi aumentano inoltre la visibilità delle aziende su Google o su altri motori di ricerca.

Alcuni dei partecipanti hanno appreso con stupore che TRANSLATION-PROBST SA offre ai propri clienti un servizio terminologico gratuito per garantire che nei loro testi e nelle loro traduzioni i termini tecnici vengano utilizzati in modo coerente e uniforme. A tal proposito tre collaboratori del dipartimento corporate language di TRANSLATION-PROBST SA si occupano della realizzazione e della gestione della terminologia dei clienti. Rispondendo alle domande sorte nel corso della discussione finale, Roman Probst ha potuto spiegare precisamente come si procede nella fase di elaborazione e realizzazione della terminologia del cliente.

Certamente sapete che il corporate language si compone dell’insieme di suoni e lettere utilizzati nella comunicazione interna ed esterna dell’azienda, se tuttavia avete dei dubbi o delle domande sulla relazione o in generale sul dipartimento di corporate language o sulla gestione della terminologia in TRANSLATION-PROBST SA, saremo lieti di fornirvi ulteriori informazioni. Contattateci al nr. 0840 123456 o via e-mail all’indirizzo: terminologie@translation-probst.com